Parole sulle ali del vento

 

On. Nipotente

 

 

 

            Avendo indefessamente evaso il fisco e calpestato i diritti di tutti, l’On. Nipotente era diventato onnipotente di nome e di fatto, più ancora di Dio, ne era certo. Quindi poteva finalmente permettersi una vacanza a Bora Bora.

 

            Salito sul suo jet, pregustava ad occhi chiusi le gioie di quell’angolo di Paradiso.

 

            Ma cos’erano quei colpi sulla fusoliera? E poi, con quel buio, perché nessuno alzava le tendine degli oblò?

 

            Gettata la terra sulla bara, gli operatori ecologici andarono a bere alla salute del morto, che nulla aveva potuto di fronte alla signora con la falce.

 

 

 

Pier Celeste Marchetti

 

2015